cosa rende unico il parmigiano reggiano

La Storia (lunga un millennio) del Parmigiano Reggiano 


Il Parmigiano Reggiano è un formaggio unico e inimitabile, anche nella sua Storia! Dall'Alto Medioevo ad oggi il Re dei Formaggi si produce ancora nelle stesse zone e partendo dalle stesse tradizioni.

Con questo nuovo articolo cercheremo di riassumere a grandi linee il percorso evolutivo del Parmigiano Reggiano, dalle origini ad oggi.

Il Medioevo
I monaci Benedetti e Cistercensi (che volente o nolente sono quasi gli unici depositari della nostra cultura di quel periodo) in epoca Alto Medievale (anno 1000 circa) inventano una prima versione del Parmigiano Reggiano. Alla ricerca di un Formaggio che si conservasse a lungo, facilmente (con il solo utilizzo del sale), pur rimanendo buono, iniziarono inconsapevolmente la storia di uno dei prodotti caseari più famosi al mondo. Le Saline di Salsomaggiore e il latte delle Vacche allevate nei Monasteri furono gli ingredienti fondamentali.

Il Rinascimento

In quest'epoca l'Economia Italiana tutta prese un'impennata generale ed iniziò ad assumere una forma simile a quella che siamo abituati a vedere oggi, fatta di commerci, vendita al dettaglio di prodotti legati al territorio ed esportazioni sia tra città italiane che verso paesi esteri. Infatti, a partire dal '400 il Parmigiano Reggiano inizia ad essere prodotto non più solo a Parma e a Reggio Emilia, ma anche a Modena, oltre ad essere esportato in Francia, Germania e Spagna. Le forme iniziano ad essere prodotte ad un ritmo molto più intenso e a pesare fino a 18 Kg ciascuna.

Il XVII secolo 
In questo periodo Il Duca di Parma segna l'inizio della Storia della Denominazione Controllata del Parmigiano Reggiano. Purtroppo già all'epoca erano molti i tentativi di imitazione. Proprio per questo con un atto del 1612 il Duca sancisce la Denominazione d'Origine in tutta Europa, che ancora oggi è la base riconosciuta dalla UE.

Dal '900 ad oggi

Come abbiamo già detto il Parmigiano Reggiano ha continuato ad essere prodotto pressoché con gli stessi metodi delle origini, ad eccezioni di alcune innovazioni introdotte nel secolo breve come l'innesto del siero e il riscaldamento a vapore. Nel 1934 i produttori di Parma, Reggio, Modena e Mantova si riuniscono per approvare un marchio di origine.
Nel 1954, dopo una ripresa della produzione dopo la guerra, abbiamo la prima legge italiana sulla denominazione di origine. Nel 1992 viene approvato il Regolamento CEE 2081/1992 sulle Denominazioni d'Origine Protette, le DOP (poi integrato dal Regolamento (CEE) 510/2006): nel 1996, il Parmigiano Reggiano viene riconosciuto come una DOP europea (fonte: Consorzio del Parmigiano Reggiano).



La storia di oggi e di domani, adesso, tocca scriverla a noi!



Rimani a casa al sicuro! Il Parmigiano Reggiano te lo portiamo noi.

 

VISITA IL NOSTRO SHOP