come riconoscere il parmigiano reggiano biologico

Come riconoscere il Parmigiano Reggiano Biologico 


Come faccio a riconoscere il Parmigiano Reggiano Biologico? Una domanda che fanno in molti, ma alla quale pochi danno una risposta precisa. In realtà, ci sono alcuni semplici accorgimenti con i quali possiamo riconoscere facilmente il VERO Parmigiano Reggiano DOP.

Partiamo col dire per il Parmigiano Reggiano è protetto sia dal marchio DOP rilasciato dall'Unione Europea (Denominazione di Origine Protetta) che dalla tutela del Consorzio del Parmigiano Reggiano (ma di questi aspetti parleremo più a fondo in un articolo a parte). Due "garanzie" che garantiscono al consumatore una già notevole sicurezza nell'acquisto, cosa che non tutti i formaggi possono permettersi di fornire.

Fatta questa breve premessa, ti elencheremo di seguito (senza scendere troppo nel tecnico, perchè non ne avrai bisogno) i 4 aspetti principali e immediati da tenere d'occhio per riconoscere un vero Parmigiano Reggiano Biologico durante la fase di acquisto. 

I 4 punti fondamentali per riconoscere il VERO Parmigiano Reggiano Biologico


1) Scritta puntinata "Parmigiano Reggiano" sulla crosta. Quando acquisti il Parmigiano Reggiano quasi sempre trovi pezzature che presentano una parte di crosta. Non è un escamotage per risparmiare sulla polpa, anzi, così facendo il prodotto si conserva meglio ed è subito riconoscibile. Vedrai la tipica scritta puntinata, che si estende lungo tutto il lato "curvo" della forma intera. Questa marchiatura è stata ideata dal Consorzio e dai produttori per avere un marchio univoco che il consumatore potesse individuare. 

come riconoscere il parmigiano reggiano biologico

È anche il motivo per cui ti consigliamo pezzature da 1 kg o al minimo 500 grammi, proprio perchè ti danno una prova tangibile (e visibile) di originalità, grazie alle presenza della crosta. Le pezzature più piccole sono quasi sempre senza crosta, per una questione pratica di taglio. Ciò non significa che tutti i pezzi da 200 grammi (per fare un esempio) siano falsi, ma sono sicuramente tagli meno riconoscibili, più costosi e meno sostenibili.

2) Colore Giallo Oro/Paglierino. Il colore tipico del Parmigiano Reggiano non può essere confuso, oramai abbiamo imparato tutti a riconoscerlo. Se noti delle colorazioni dal giallo molto più carico o troppo tendenti ad un bianco spento, probabilmente ci sarà qualcosa che non va. 

Come riconoscere il Parmigiano Reggiano Biologico

3) Ingredienti: latte, caglio, sale. Il Parmigiano Reggiano, come abbiamo spiegato altre volte in tanti altri articoli, è un prodotto straordinariamente genuino, proprio perchè riesce a tirare fuori un sapore sensazionale dalla combinazione di 3 soli prodotti e a conservarsi da solo senza bisogno di agenti chimici aggiuntivi. Se noti altri ingredienti nell'etichetta, oltre a latte caglio e sale, non stai comprando del Parmigiano Reggiano.

Leggi anche: Cosa rende unico il Parmigiano Reggiano?

4) Marchio Bio. Chiaramente, se stai acquistando del Parmigiano Reggiano Biologico, non potrai "accontentarti" delle caratteristiche del parmigiano non bio, ma avrai bisogno di vedere sulla confezione un marchio biologico riconosciuto. Sono tanti gli enti preposti a livello europeo che rilasciano certificazioni bio, ma una delle più diffuse (quella cui ci rifacciamo anche noi del Caseificio Bio Reggiani) è la CCPB.

come riconoscere il parmigiano reggiano biologico

Inutile dire che l'ulteriore garanzia di qualità e genuinità conferita da una certificazione biologica rende il Parmigiano Reggiano un prodotto ancora più eccezionale di quello che già non sia.

Leggi anche: Parmigiano Reggiano Biologico: le Caratteristiche che lo rendono unico

Speriamo con questo articolo di aver chiarito i tuoi dubbi e soprattutto di averti fornito degli strumenti pratici per fare una spesa più attenta e sicura!

VISITA IL NOSTRO SHOP