parmigiano reggiano stagionature differenze

Le Differenze tra le Stagionature del Parmigiano Reggiano: usi, caratteristiche e... poi si mangia!


Il Parmigiano Reggiano è sicuramente uno dei formaggi più noti al mondo, ma quanti conoscono realmente le differenze tra le varie Stagionature che il re dei formaggi può regalarci?

Dai 12 ai 72 mesi il Parmigiano Reggiano offre una vastissima gamma di sapori, consistenze, possibili utilizzi in cucina, ecc.

Noi del Caseificio Bio Reggiani in questo nuovo articolo proveremo a spiegarti queste differenze, dandoti consigli e indicazioni per poter capire quale possa essere la Stagionatura perfetta per i tuoi gusti!

Le Stagionature di Parmigiano Reggiano

12 -18 mesi: al tatto si presentano ancora note di elasticità e una certa necessità  di doverlo masticare più a lungo, anche se comunque notiamo già degli accenni di friabilità . Essendo ancora relativamente "morbido", il Parmigiano Reggiano a queste stagionature può essere utilizzato ad esempio a scaglie sopra le Uova fatte il padella o sopra a delle fettine di carne. Ottimo anche per insalateapertivi con frutta fresca o mostarde non troppo forti di gusto.

19-24 mesi: questa fascia di stagionatura è una delle più amate e consumate perchè presenta caratteristiche molto bilanciate. La Friabilità aumenta e si perdono quelle note molto più umide presenti nella 12 mesi e nella 18 mesi. Diventa così perfetto per la degustazione con Aceto Balsamico o accompagnato con frutta secca. E' perfetto anche per essere grattugiato sui primi o per finire nei ripieni tipici delle paste fresche emiliane.

30-48 mesi: non ci sono grossissime differenze a livello di struttura in rapporto ad una stagionatura 24 mesi. Aumenta gradualmente la friabilità  presentando un sapore ancora più forte e deciso. A questo punto il Parmigiano Reggiano diventa perfetto per essere servito a fine pasto con del Vino o del Miele, che ne attenuino il sapore un po' "spigoloso". Può essere anche unito al 24 mesi per creare ripieni dai sapori esplosivi!

60-72 mesi: a questo punto raggiungiamo strutture e sapori davvero... UNICI! Non in molti hanno avuto il piacere di assaggiare il Parmigiano Reggiano stagionato così tanti mesi perchè non tutti i Caseifici scelgono di farlo (noi del Caseificio Reggiani lo abbiamo attualmente terminato, ma presto tornerà disponibile!). Dai 60 ai 72 mesi il Parmigiano Reggiano perde praticamente tutta l'acqua, tutti i grassi e tutto il lattosio presenti in esso, mantenendo però un sapore incredibile. Diventa un alimento quasi terapeutico! Al tatto e alla masticazione è friabilissimo ed è fantastico per essere degustato a parte, accompagnandolo con Vino e Marmellate. In cucina può essere usato per dei ripieni, nei Ravioli sta benissimo ad esempio!

Ci teniamo a sottolineare che questi sono dei consigli basati sulla nostra esperienza e sulla conoscenza che ci arriva da più di un secolo di Storia del Parmigiano Reggiano tramandata dai casari. In ogni caso è un prodotto che può essere utilizzato davvero in tantissimi modi in cucina. Quindi puoi sbizzarrirti, si presta molto per la creatività !



Rimani a casa al sicuro! Il Parmigiano Reggiano te lo portiamo noi.

VISITA IL NOSTRO SHOP